Le visioni di Goya

0
1110

Eccoci con il primo appuntamento del nuovo anno con La Grande Arte al Cinema. Ad inaugurare questa nuova stagione c’è Francisco Goya nella pellicola che offre al pubblico la possibilità di visitare in esclusiva la grande mostra dedicata al maestro spagnolo della National Gallery di Londra (titolo Goya – The Portrait), considerata dalla stampa inglese “la mostra del decennio” . Il film che vedremo a Rosetum si intitola Goya – Visioni di sangue e carne. Un’occasione da non perdere. Sul grande schermo solo martedì 2 febbraio alle ore 21.

Francisco José de Goya y Lucientes (1746–1828), meglio conosciuto come Francisco Goya, è considerato uno dei più importanti artisti spagnoli di tutti i tempi e uno dei precursori dell’arte moderna, in grado di affermare la sua arte suprema sia come ritrattista dei più alti ranghi della società spagnola, sia come commentatore della vita del popolo.

Il film di David Bickerstaff porta la vita drammatica e l’arte straordinaria di Francisco Goya sul grande schermo, fornendo un accesso esclusivo all’acclamata mostra Goya: the Portraits della National Gallery di Londra e costruendo un ritratto avvincente del pittore attraverso opinioni di esperti internazionali, capolavori tratti da collezioni di fama mondiale e visite ai luoghi in cui l’artista spagnolo visse e lavorò.


Le opere in mostra presso il museo londinese sono filmate in Goya – Visioni di carne e sangue con immagini in altissima risoluzione, che rivelano le strabilianti capacità del pittore spagnolo come ritrattista e commentatore sociale. Ulteriori filmati dietro le quinte svelano inoltre i processi di conservazione e curatela, fondamentali per la preparazione di questo spettacolo unico. Il film rappresenta infatti un ulteriore approfondimento rispetto a una classica visita in galleria, offrendo allo spettatore la possibilità di osservare da vicino le opere d’arte, analizzando anche dipinti non presenti in mostra.

Goya – Visioni di carne e sangue esplora in profondità la vita movimentata di Goya nell’arco di ottant’anni, ripercorrendo la sua produzione artistica e le ultime scoperte sulla sua biografia. Vaste riprese, che vanno dalla bellissima campagna di Siviglia alle grandi cappelle sino ai palazzi reali di Madrid, delineano l’ispirazione e gli scenari che fanno da sfondo alle opere più amate di Goya. Il film inoltre consente al pubblico di entrare al Museo Nazionale del Prado a Madrid, presentando una serie di importanti opere dell’artista, tra cui La famiglia di Carlo IV, che illumina ulteriormente il suo rapporto con l’alta società spagnola. Un raro accesso al ‘Notebook italiano‘ di Goya, uno sketchbook realizzato in Italia tra il 1769-1771, mette poi in contatto gli spettatori con le riflessioni più intime dell’artista spagnolo.

Goya – Visioni di carne e sangue è girato e diretto da David Bickerstaff e prodotto da Phil Grabsky. La distribuzione italiana è a cura di Nexo Digital in collaborazione con il mediapartner MYmovies.it

DA NON PERDERE
martedì 2 febbraio ore 21
GOYA – VISIONI DI SANGUE  E DI CARNE
 
TEATRO ROSETUM
Ingresso euro 10
ridotto 8 euro
Per informazioni e prenotazioni:
tel. 48707203
info@rosetum.it

 

LEAVE A REPLY