Che sia Perfetta Letizia

0
554

Giugno è iniziato e il nuovo numero di QUEL CHE PASSA IL CONVENTO è disponibile presso il Centro di via Pisanello e online su questo sito.

Come tutti i mesi pubblichiamo l’editoriale di Padre Marco e il disegno di Anna Formaggio.

Buona Lettura

Editoriale giugno 2016

È tempo di “quasi” vacanze…è tempo di festa!

Il Centro Rosetum inizia una nuova “spettacolare” avventura: il Festival del Giullare!

Tre giorni di spettacolo obbedendo, o perlomeno provando ad obbedire, alla grande tradizione che ci ha lasciato il piccolo-grande santo di Assisi, Francesco. Lo Santo Jullare…la cui teatralità consisteva in una incredibile varietà di azioni poetiche che sarebbe riduttivo definire “rappresentazioni”, il cui scopo è quello di iniziare ad una trasformazione o conversione individuale e collettiva, nel segno delle ricerca di una felicità o letizia autentica. Una teatralità che è una creazione di forme, una poetica tanto povera, per i mezzi impiegati, quanto animata da una grandiosa creatività, una “follia” divina…

Noi oggi parleremmo di “clown”. Colui che, con le sue entrate in scena, è capace sì di far ridere, ma forse soprattutto di commuovere e far “risorgere” quelle domande vere, autentiche, di cui ciascuno di noi è costituito.

Il clown è quello che, con o senza il naso rosso, è sempre disposto a mettersi in gioco, a non farsi definire dai propri limiti o dalle proprie incapacità che diventano, al contrario, la forza con cui affrontare la realtà.

Arte antica ma sempre nuova, capace di far rinascere il clown di generazione in generazione, continuando ad attraversare, nel suo processo creativo, il dramma della vita, per trascenderlo, in scena, con la leggerezza e l’innocenza del bambino.

Tutto questo vogliamo viverlo insieme il 17-18 e 19 giugno: Festival del Giullare numero 0.

Padre Marco Finco

Direttore Artistico Rosetum

 

“Che sia Perfetta Letizia…” (San Francesco d’Assisi)

 

LEAVE A REPLY