Quel che passa il convento. Oltre il muro dei sogni

0
255
Diamo il benvenuto al mese di Febbraio con l’editoriale di Padre Marco Finco che potete trovare sul nuovo numero di Quel che passa il convento, disponibile presso gli spazi del centro francescano Rosetum e scaricabile da questo sito, nella colonna a sinistra della home page.
Buona lettura.

EDITORIALE FEBBRAIO 2017

Oltre il muro dei sogni… mi è venuto in mente questo “slogan” quando sono stato colpito (potrei dirlo quasi in senso letterale), dalla notizia dell’omicidio dei due genitori da parte dell’amico del figlio, tutti e due minorenni. Colpito da un dolore profondo e da un disagio nello stare di fronte a quel fatto. Un dolore e un disagio che mi stanno facendo toccare con mano quanto solo l’esperienza della fede possa impedire il lasciarsi andare alla disperazione.
Un omicidio premeditato e portato a termine senza nessuna pietà che ci sbatte in faccia la perdita totale del senso della dignità umana e di quei valori fondamentali su cui si costruisce la vita personale e quindi la vita dell’intera società.
Il sentimento è quello di una impotenza devastante davanti all’incedere così violento del male che può prendere la mente di ragazzi così giovani e farli diventare assassini.
La reazione è quella di accorgersi che nessuno può più trascurare la propria responsabilità educativa. Evidentemente occorre fare tutti molto di più e molto meglio. Non possiamo lasciarci da soli, perché è solo dentro un rapporto che ci possiamo aiutare a non diventare facili prede di una mentalità contro l’umano e sicuramente anticristiana.
Dobbiamo riprendere in mano, con tutte le nostre forze, il rischio dell’educazione, regalandoci proposte di alto profilo umano, di vita nuova, che sole costituiscono l’antidoto all’egoismo dissennato che rende gli uomini schiavi di una mentalità consumistica e quindi violenta. Questa battaglia non è semplicemente una sorta di difesa, ma la possibilità vera di gustare nella vita di tutti i giorni la bellezza e il suo significato pieno.
Aiutiamoci ad andare “oltre il muro dei sogni…” riprendendo umilmente coscienza dei nostri veri desideri. È anzitutto un lavoro culturale! Come Centro Rosetum vogliamo accettare la sfida, chiedendo anche l’aiuto di tutti.

Pax et bonum
fra Marco Finco
direttore Artistico Rosetum

Disegni di Anna Formaggio.
SHARE
Previous articleShakespeare Folies
Next articleIn guerra per amore

LEAVE A REPLY