Vu

0
315

Martedì 4 e mercoledì 5 aprile alle ore 20.30 per La Grammatica degli Affetti va in scena lo spettacolo  “special guest” della rassegna intitolato: VU. Una proposta originale di teatro d’oggetti, circo in miniatura e clown involontario di e con Etienne Manceau (SacreKripa) con lo sguardo esterno di Sylvian Cousin.

Una performance d’artista, uno spettacolo visionario il cui umorismo caustico innesca sistematicamente l’ilarità del pubblico. Questo spettacolo silenzioso descrive scherzosamente piccole ossessioni quotidiane e con queste costruisce un universo incredibile, che finisce per far esplodere la pentola. Qui lo spettacolo ci porta oltre i limiti, in un crescendo magnifico quanto inaspettato, trasformandosi in una irresistibile lezione magistrale di teatro.

I Sacrekripa sono cinque amici: Morgan Costure, Benjamin de Matteis, Mickael Le Guen, Etienne Manceau e Vincent Reservat. Si incontrano nel settembre 2001 nell’ambito della formazione professionale del Lido, Centre des arts du cirque de Toulouse. Vincent  e Benjamin  vengono da Campeli res ( ecole de cirque de Mougins), Mickael, Morgan e Etienne arrivano dalla Bretagna. Il primo è acrobata e trapezista, gli altri due sono giocolieri.


DA NON PERDERE

stagione teatrale LA GRAMMATICA DEGLI AFFETTI

martedì 4 aprile e mercoledì 5 aprile alle ore 20.30

presso CAPANNONE ROSETUM

Ingresso 12 euro

ridotto 10 euro

Per informazione e prenotazioni:

tel. 02 48707203

info@rosetum.it

Prima e dopo ogni spettacolo è aperto il BaRosetum con menù piadina e birra.

LEAVE A REPLY